martedì 11 gennaio 2011

Perché vedi, amore mio,
la morte in questo mondo rende tutti uguali,
ma

il solco della differenza lo scavano nel profondo i nostri ideali.
Lei

morde, taglia, fugge,
ma ciò che resta di vivo è la ragione per cui

ora combatto e vivo.


1 commento: