mercoledì 1 dicembre 2010

Camminare diritti

VINCEREMO.E' vero, nonostante tutti gli sforzi, è passata.Ma leggere sulle bacheche dei miei amici e compagni sdegno, disgusto, rabbia e sentire tutta la forza che c'è dietro, tutta la consapevolezza che "libertà E' partecipazione", mi fa sentire viva.E, stanchissima, non mi sento una fiammella in mezzo al vento, ma una fiaccola in mezzo a tante altre. Qualcosa si è riacceso in Italia.Ecco perchè NOI VINCEREMO. Noi siamo IL cambiamento.20 km oggi, 20 ieri...chissà quanti domani, ma sento di andare in una direzione, posso dire di aver fatto tutto quello che ho potuto in questi giorni. Sono giovane, per cui mi riprenderò dalla stanchezza fisica e ricomincerò ad andare verso l'utopia a cui sto puntando, che non è raggiungibile, ma che serve a farmi camminare.

1 commento:

Catalpa Bignognoides Nana ha detto...

Beh ti risponderò con una frase che credevo di Socrate ma ho scoperto essere di Quintiliano:



“I giovani non sono vasi da riempire ma fiaccole da accendere.”