venerdì 29 gennaio 2010






L’umanità sfrutta le mucche

come il verme solitario sfrutta l’uomo:

si è attaccata alle loro mammelle

come una sanguisuga.

L’uomo è un parassita della mucca;

questa è probabilmente

la definizione che un non-uomo

darebbe dell’uomo nella sua zoologia.



Milan Kundera,

L'insostenibile leggerezza dell'essere, 1984



1 commento:

Catalpa Bignognoides Nana ha detto...

Ho trovato questa constatazione davvero calzante, specialmente oggigiorno, basti leggere le etichette di quello che mangiamo, che ci spalmiamo addosso, quello che indossiamo, che calziamo ai piedi, che portiamo a tracolla...