domenica 25 ottobre 2009

...
Oggi 
si è sposata la prima
delle mie compagne di giochi
di quand'ero bambina.
Non sono andata alla cerimonia.
So che ha chiesto di me.
...

4 commenti:

Anonimo ha detto...

è un delitto sposarsi??

Catalpa Bignognoides Nana ha detto...

no...i matrimoni degli altri sono sempre molto divertenti....

Artemisia G. ha detto...

Non è un delitto, è come credere in dio o essere religiosi, c'è chi ne ha bisogno per sentirsi bene (al sicuro?) nella vita e chi no.
Io rispetto, anche senza capirlo, chi mi dice che non potrebbe vivere senza credere in dio e chi ha bisogno delle parole di un prete o di un sindaco che ratifichino le sue scelte di vita. Io non nè ho necessità, ho un etica che rispetto senza che me la detti un dio, credo nei miei valori anche se non ho una religione, se sceglierò un compagno ogni giorno dovrò ripetere la scelta di stare con lui per tutta la vita senza nascondermi dietro ad un sacramento e senza essere protetta da qualche documento nelle mie scelte.
Penso che il mio modo di sentire sia diverso da tanti altri e equalmente valido, credo vada altrettanto rispettato, non sempre è stato così.

Saxifraga Florulenta ha detto...

...è un delitto continuare a non firmarsi però...